INDAGINI SISMICHE A RIFRAZIONE

L'indagine sismica a rifrazione è impiegata principalmente nei seguenti campi:

  • Individuazione delle superfici di scorrimento su movimenti franosi

  • determinazione delle caratteristiche geotecniche dei terreni di fondazione di edifici e manufatti

  • determinazione del substrato in zone di riempimento alluvionale, detritico o di riporto

  • Stima del volume roccioso utile in attività estrattive

Le indagini sismiche a rifrazione si basano sulla determinazione della velocità di propagazione delle onde elastiche longitudinali (di pressione P) e/o trasversali (di taglio S) attraverso il terreno, a seguito di energizzazioni sismiche generate dalla superficie. Le onde sismiche hanno velocità diverse propagandosi in differenti tipi di suoli o rocce. Il valore della velocità sismica dipende dal grado di consolidamento dei terreni investigati. Per le rocce, oltre alla litologia, il fattore che influenza le velocità sismiche è il grado di fratturazione.